lunedì 5 novembre 2012

Il corridoio delle voci



1 commento:

  1. Nello scenario di una grande città, mai nominata, Giorgio, un cardiologo, insegue il ricordo di sua moglie Giulia che,abbandonandolo, l’ha spinto a vivere in un presente sospeso, segnato dai ricordi. L’incontro casuale con un ambiguo personaggio condurrà Giorgio nell’albergo Astron, una specie di zona di confine, un luogo dove sembra inevitabile arenarsi. Qui, attratto dalle voci delle coppie che provengono dalle camere vicine, Giorgio incontrerà un’altra donna, quasi una proiezione di Giulia; sarà il fascino avvolgente della sconosciuta a spingerlo incontro al suo destino.

    RispondiElimina